sabato 30 aprile 2011

guatare




ronzzzzare ridendo
immersi in versi irriverenti
mentre mordi meravigliosa magia
elementare, effimera, esACERBATA
da
piccoli passi imaptsati con pane
infantile, instabile e forse irrazionale.
amo l'antipatia dell'aria ammassata che                    allontana

maldestra mente me da te mentendomi melenso e mollemente mite

ora giochiamo?